Come applicare la legge di attrazione

cervellolegge di attrazione

Hai mai sognato di realizzare tutti i tuoi sogni?
Hai mai desiderato di possedere una bacchetta magica?
E… domanda da un milione di euro: sai veramente cosa vuoi?

Hai mai letto il libro “The Secret” di Rondha Byrne?
O i libri di Esther Hicks?

In realtà di libri in commercio ce ne sono tanti, senza parlare dei siti in internet dove ti viene spiegato per filo e per segno come ottenere tutto ciò che desideri.

Credimi, ottenere la vita che sogni è possibile anche se il cammino per arrivare alla meta non è semplice, ci vuole infatti tanta buona volontà, l’intenzione di cambiare le nostre credenze limitanti e le abitudini auto sabotanti, la disciplina di lavorare con noi stessi ogni giorno e molta fiducia nell’aprirci alle infinite possibilità.

Ti interessa? Sei disposto a mettercela tutta per ottenere un cambio profondo nella tua maniera di vivere e di interpretare la realtà?

universo

In questo articolo vi spiego in cosa consiste la legge di attrazione e come applicarla e vi avviso fin da ora che per ottenere dei risultati bisogna lavorare soprattutto con noi stessi per capire chi siamo e cosa vogliamo realmente, per eliminare le nostre credenze limitanti scolpite dentro di noi a livello profondo e cominciare a vivere la positività con gratitudine. Una volta fatto vostro tutto ciò sarete pronti per cominciare a materializzare ogni vostro desiderio perché sarete finalmente consapevoli di chi siete e di cosa veramente volete!

Siamo fatti di energia…

… e come tale emettiamo frequenze. Se i nostri pensieri hanno vibrazioni queste, una volta mandate all’universo, ritornano a noi sotto forma di vibrazioni simili.

Max Planck, premio Nobel per la fisica, sostiene che non esiste materia, ma che tutto è vibrazione.

Max Planck, vincitore del premio Nobel per la fisica nel 1918, pochi anni prima di morire scrisse: “[…]Avendo consacrato tutta la mia vita alla Scienza più razionale possibile, lo studio della materia, posso dirvi almeno questo a proposito delle mie ricerche sull’atomo: la materia come tale non esiste! Tutta la materia non esiste che in virtù di una forza che fa vibrare le particelle e mantiene questo minuscolo sistema solare dell’atomo. Possiamo supporre al di sotto di questa forza l’esistenza di uno Spirito Intelligente e cosciente. Questo Spirito è la ragione di ogni materia.[…]

Max Planck

Questo concetto è molto importante perché la frequenza che noi emaniamo determinerà le esperienze, le persone e le cose che attireremo.

Per questo motivo il primo passo da fare è di definire cosa vogliamo veramente.

Definisci cosa realmente desideri

Per fare ciò ti consiglio di metterti in un posto tranquillo, rilassarti e guardare dentro di te. In questa prima fase ti può aiutare conoscere tecniche di respirazione e di meditazione per ottenere un rilassamento profondo, osservarti e identificare quali sono i tuoi desideri più veri, profondi, reali, quelli in sintonia con chi sei, quelli in linea con il tuo sé e non i capricci dell’ego.

Per ottenere buoni risultati in questa prima fase ti può essere molto utile partecipare a laboratori e corsi nei quali prendi contatto con te stesso per conoscerti meglio, per capire come funzioni. Quando nasciamo nessuno ci dà un libretto di istruzioni spiegandoci come funziona la nostra mente.

legge attrazione cervello

Questo primo passo non è un compito semplice, visto che siamo più portati a dire cosa non ci piace,cosa non vogliamo invece di concentrare la nostra energia nell’ottenere ció che realmente desideriamo. Una maniera efficace per capire quando il tuo desidero è in sintonia con il tuo essere profondo, il tuo sé e non un capriccio dell’ego consiste nel chiedersi come l’ottenere ciò che desidero aiuta chi mi circonda e come mi sentirei una volta ricevuto. Se la sensazione è di serenità, di gioia condivisa allora sei nel cammino corretto, se invece dopo averlo ricevuto hai di nuovo quella sensazione di insoddisfazione e il desiderio di voler di più, quasi sicuramento ti trovi nell’ego.

Quando parlo di ego mi riferisco a quella necessità continua che abbiamo di definirci, di possedere, di avere che è molto differente dalla nostra essenza che invece si mantiene nel presente e semplicemente nell’essere.

Mi seguite? Vi riconoscete?

Passiamo allora al secondo passo!

Creare l’intenzione

positività

Questa fase è molto importante e la puoi fare con una visualizzazione. Scegli ancora una volta un posto tranquillo dove puoi rimanere in silenzio e con una musica molto rilassante. Chiudi gli occhi e comincia a visualizzare la scena nella quale ottieni ciò che desideri. Qui entra in gioco l’importanza dell’immaginazione, più dettagli puoi vedere meglio è.

Per creare l’intenzione bisogna pensare a qualcosa di positivo, la mente infatti non riconosce la negazione,quindi non dirò a me stesso per esempio “ Non voglio più lavorare in situazione di stress o non voglio più debiti”, ma “ sono felice e soddisfatto del lavoro che faccio in totale serenità e ho una situazione finanziaria prospera”.

È meglio immaginare una scena, invece di descriverla con parole, e questa diventa ancora più potente se la vivete, osservando ogni minimo dettaglio e percependo le vostre emozioni nell’ottenere ciò che desiderate.

pensiero cervello

Osservate la scena con i vostri occhi immaginandovi il posto dove accadrá, ascoltando quello che dite voi e gli altri che vi stanno intorno, vivendo le emozioni, la felicità, la gioia e soprattutto provando un profondo senso di gratitudine.

Non rimanere attaccati ai risultati

Una volta entrati in contatto con il nostro essere profondo, definito il desiderio in armonia con noi, con gli altri e con l’ambiente, e creata l’intenzione, a questo punto non ci resta che vivere la gratitudine del risultato a aprirci alle infinite possibilità sicuri che ciò che ci arriverà in risposta è sicuramente il meglio per noi e per la nostra evoluzione come persone. Ricordiamoci sempre delle frequenze che emettiamo e manteniamoci nella positività per attrarre a noi esperienze che siano in armonia e risuonino con le nostre vibrazioni. Nel momento in cui il nostro corpo, le nostre emozioni e la nostra mente sono in armonia con la nostra coscienza vivremo la positività e saremo in grado di manifestare la vita che desideriamo nel profondo del nostro essere.

Può interessare? (cit. Dott. Giacconi)

Per lavorare a tutto ciò che vi ho spiegato in questo articolo vi invito a partecipare al S.U.N., Seminario di automotivazione e di comunicazione per Uomini Nuovi, dove si fa un profondo lavoro per capire chi siamo, cosa vogliamo e come manifestarlo.

Ricorda che la tua missione principale in questa vita è la felicità, decidi di vivere la positività, dipende solo da te!

Buona respirazione!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!
FacebookTwitterGoogle+

5 passi per diventare l'unico artefice della tua vita




Laura Longhino
Laura Longhino
Team Aspeera

Laura scopre il Dott. Giacconi per lavoro, ma scopre anche che lo conosceva già per vie traverse. Frequenta l'ISP e si innamora perdutamente del progetto Aspeera. Pratica Yoga da 10 anni ed è istruttrice da 5. Laura è solare e gioiosa e i suoi temi preferiti sono: Yoga, meditazione, minfulness, benessere e alimentazione

Commenta tu per primo!

Lascia un commento

Cancella tutti i campi