Come affrontare un nuovo lavoro

persone in gruppo di lavoro

Stai cominciando un nuovo lavoro?

Sei pieno di entusiasmo e aspettative, ma provi una certa ansia da prestazione?

Se quello che senti è una sottile paura di sbagliare che in certi momenti emerge, ti blocca e ti paralizza, ricordati che le persone di successo sono quelle che non mollano mai!

La soluzione per combattere la paura è arrendersi a lei, evitare la perfezione e, invece, puntare al miglior risultato possibile. Se ciò che ci spaventa è di sbagliare, ricordiamoci che attraverso gli errori possiamo migliorare e perfezionarci.

È importante identificare i nostri atteggiamenti sabotanti per poter dare il meglio di noi stessi e soprattutto gioire di ciò che facciamo usando questo entusiasmo iniziale per motivarci e migliorare sempre di più.

due persone al lavoro

 

Se a volte sbagliamo, cerchiamo di non identificarci con l’errore e sentirci sbagliati ma semplicemente assumiamoci le conseguenze e prendiamola come una nuova esperienza di crescita. Faremo meglio la prossima volta. È molto importante eliminare le nostre convinzione autosabotanti con affermazioni positive per cominciare una nuova attività con rinnovata energia!

Un altro punto importante è imparare a non prendersi troppo sul serio, a identificare i nostri limiti, ad accettarli e quindi riconoscere anche la nostra fragilità. Imparare a ridere di noi stessi con un poco di auto ironia, umiltà e coraggio fa tanto bene!

due persone al lavoro

 

E adesso 5 consigli su come affrontare il nuovo lavoro con il piede giusto:

Visualizza la tua giornata al positivo

Prima di arrivare al lavoro visualizza come sarà la tua giornata focalizzandoti sugli aspetti positivi, immagina di interagire serenamente con i vostri colleghi trovando soluzioni decisive per ottenere ottimi risultati. Questo semplice esercizio ti predispone in maniera positiva ad affrontare la giornata.

Gentilezza, disponibilità e fermezza con i colleghi

Presentati ai colleghi e dimostrati collaborativo. Se sei parte di un equipe mostrati aperto e disponibile a integrarti e rimettiti in gioco ogni momento e allo stesso tempo sostieni ciò che sai fare con determinazione e sicurezza.

Respira in maniera consapevole per gestire i momenti difficili

Quando ti senti sovraccarico o sottopressione, fermati un momento e respira profondamente sentendo il tuo corpo e mantenendoti presente. La respirazione consapevole ti aiuterà a mantenerti lucido e vitale e soprattutto a determinare la tua presenza cosciente con la mente sgombra aprendo spazio all’intuizione e alla creatività.

Disponibilità con consapevolezza di sè

È importante valutare gli impegni di lavoro dando la tua disponibilità, impegnandoti e facendoti coinvolgere con l’impresa. Non mettere in secondo piano il tuoo benessere personale, ricorda che se non stai bene non puoi offrire un granché agli altri.

Datti tempo per crescere come persona e come professionista

Il mio ultimo consiglio quindi è di dedicare del tempo a te stesso per crescere e migliorare come persona. Assisti a seminari e laboratori esperienziali dove imparerai a conoscerti sempre meglio, a gestire le tue emozioni e a comunicare con gli altri. RIcordati che la miglior maniera di cambiare le cose che non ci piacciono della nostra vita è cambiando la nostra maniera di vedere il mondo.

RIcorda che la felicità, il successo e il benessere dipendono solo da te.
Decidi di vivere la positività oggi!

Mi auguro che questi consigli ti siano utili e non mi resta che invitarti a partecipare al corso isp e imparare le tecniche di respirazione consapevole terapeutica imparando a eliminare le credenze limitanti e gli atteggiamenti autosabotanti.

Goditi ogni respiro.

Articoli Collegati

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!
FacebookTwitterGoogle+

5 passi per diventare l'unico artefice della tua vita




Laura Longhino
Laura Longhino
Team Aspeera

Laura scopre il Dott. Giacconi per lavoro, ma scopre anche che lo conosceva già per vie traverse. Frequenta l'ISP e si innamora perdutamente del progetto Aspeera. Pratica Yoga da 10 anni ed è istruttrice da 5. Laura è solare e gioiosa e i suoi temi preferiti sono: Yoga, meditazione, minfulness, benessere e alimentazione

Commenta tu per primo!

Lascia un commento

Cancella tutti i campi