Sentirsi in colpa non serve a NIENTE

eliminare senso di colpa

Non siamo esseri perfetti. E come tali, commettiamo errori, sentendoci poi in colpa. È la nostra coscienza etica a farci riconoscere questi errori e a farceli identificare.
Quello che però focalizza i nostri pensieri è esattamente il torto, l’imperfezione, l’errore e la colpa.
L’averlo commesso prevede che ci sia un prezzo da pagare per compensarlo, o una punizione da subire. E la vergogna per aver commesso un errore dovrebbe essere il percorso attraverso il quale noi riduciamo il valore e la considerazione che abbiamo di noi stessi. Ma tu non sei i tuoi errori, essi sono solo la testimonianza della tua umanità. Io, tu, anche in presenza di errori commessi, siamo e restiamo quanto di buono abbiamo fatto o siamo in grado di fare.

La capacità umana di provare senso di colpa è tale che le persone riescono sempre trovare il modo di incolpare se stesse.

Stephen Hawking

Tu ed io sbagliamo per mille motivi diversi: inesperienza, calcoli sbagliati e ignoranza, per questo ci sentiamo in colpa: per questo io mi sento in colpa e per questo tu ti senti in colpa..
E veniamo costantemente puniti per gli errori commessi, fino a che non si instaura un meccanismo che ci spinge a non agire, nel rischio di poter sbagliare, fino a bloccarci completamente. L’altro estremo è invece quello di punirci eccessivamente per gli errori commessi, soffrendone esageratamente.

eliminare senso di colparesponsabilità dell’aver commesso errori. Non può essere un errore a far giudicare in toto la tua vita. Puoi concentrarti sull’apprendere tutto quello che puoi da quell’errore, su quello che impari da non fare un’altra volta.
Non è di dolore e sofferenza che necessiti, ma di lucidità e capacità di comprensione.

Nella vita, le due emozioni più futili sono il senso di colpa per ciò che è accaduto, e l’inquietudine per ciò che potrebbe accadere. Eccoli qui, i grandi sprechi! Inquietudine e Colpa — Colpa e Inquietudine.

Wayne Dyer

Quello che devi intraprendere è un percorso di autoperdono: il saper lasciare andare il passato, non lasciare che condizioni il tuo presente, che invece merita tutte le tue energie.
È di questo che è fatta la responsabilità, il saper accettare di poter sbagliare ma allo stesso tempo sapere come orientarsi verso le soluzioni, verso il presente, ma anche il futuro.

Aspeera ti invita ai seguenti eventi

Da burattino a burattinaio

Vieni a scoprire chi vuoi essere veramente

Articoli Collegati

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!
FacebookTwitterGoogle+

5 passi per diventare l'unico artefice della tua vita




Team Aspeera
Team Aspeera
Team Aspeera

Commenta tu per primo!

Lascia un commento

Cancella tutti i campi