SEGUICI SU:

La respirazione per raggiungere la positività

respirazione e positività
C’è bisogno di novità nella medicina occidentale.

Novità che scalfiscano i vecchi dogmi e inizino a considerare l’uomo come un essere unico e indivisibile.
Novità che trovino il fine ultimo nel raggiungimento della positività globale, su tutti piani.

Negli ultimi venticinque anni ho deciso di dedicarmi a questo nuovo paradigma psicoterapico al cui fulcro sta lo studio e l’intervento sulle modalità respiratorie di ciascuno.

L’aspetto più fantastico della respirazione è che possono trarre benefici dal suo utilizzo sia i professionisti, i quali possono integrarla al loro lavoro quotidiano, che i comuni mortali in cerca di maggiore benessere e serenità.

Il primo passo verso la respirazione e la positività dovrebbe essere la diagnosi, seppur minima, in modo da individuare le tecniche di respirazione più adatte per ciascuno. La diagnosi dovrebbe anche misurare il livello di positività globale.

Ma cosa vuol dire vivere positivo?

Sul piano fisico significa possedere maggiore energia e salute, significa vivere in uno stato costante di benessere e, per quanto possibile, rilassamento.
Sul piano emotivo la positività equivale all’ equilibrio, alla capacità di contenimento e di espressione dei vissuti emotivi, la capacità in sostanza di non cadere in balia delle nostre emozioni.
Sul piano intellettuale si esprime attraverso una maggiore lucidità, creatività, ragionevolezza, obiettività, e orientamento positivo. Il famoso "Penso positivo perché son vivo" di Lorenzo Cherubini.
Infine sul piano coscienziale indica una maggiore presenza, consapevolezza e padronanza di sé.

Il respiro, se usato correttamente, in pochissimo tempo, va ad agire in profondità su ogni piano dando la possibilità di vivere la propria vita al pieno delle possibilità.

Articoli Collegati

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!
FacebookTwitterGoogle+

5 passi per diventare l'unico artefice della tua vita




Team Aspeera
Team Aspeera
Team Aspeera

Commenta tu per primo!

Lascia un commento

Cancella tutti i campi